Telai Porte Interne

Se stai per ristrutturare casa e hai deciso di sostituire le tue porte interne, ti può essere utile capire a cosa serve il telaio di una porta, com'è realizzato e quali sono le differenze tra un telaio ed un altro.

Il telaio di una porta è l'elemento fondamentale che accoglie il pannello della porta (anta) garantendone il perfetto funzionamento meccanico di apertura e chiusura e creando una cornice robusta e rifinita intorno al vano.

La struttura del telaio è costrituita da due profili verticali (sui lati) detti montanti e da un profilo orizzontale, (sulla sommità) detto traverso.

Il telaio è quindi l'elemento portante del "sistema porta" e ha una funzione sia strutturale sia estetica: ne definisce infatti anche lo stile, diventando un vero e proprio complemento d'arredo.

 

I telai delle porte interne possono realizzati con diversi materiali che rispondono a diverse esigenze.

  • Il telaio in legno massello viene utilizzato per porte classiche realizzate in legno massello lastronato o lamellare. Questo è un telaio robusto e duraturo che nasce dalla tradizione artigianale e che è funzionale a reggere il peso di pannelli in legno pieno.

 

  • Il telaio in MDF è utilizzato per la produzione di porte laccate e in laminato perché è più lineare ed è privo delle tipiche irregolarità del legno che potrebbero compromettere la resa estetica del prodotto. L'MDF (Medium Density Fibreboard / Pannello di Fibra a Media Densità) è il più importante derivato del legno ed è ottenuto con l'impiego di finissime fibre di legno unite da resine pressate ad alta temperatura. Si tratta di un materiale resistente, funzionale ed ecologico dalle ottime performance strutturali ed estetiche. L'MDF utilizzato per la produzione dei telai delle porte Bertolotto è tra i migliori disponibili sul mercato ed è anche un materiale sostenibile certificato IDRO, CRAB e FSC®.

 

  • Telaio in alluminio: nel caso delle porte interne filomuro, il telaio è realizzato in alluminio e viene inserito all'interno della parete durante l'installazione. La porta risulta così più minimale perché nessun elemento del telaio è a vista. Il telaio in alluminio viene utilizzato anche per particolari tipologie di porte a battente o scorrevoli, sia piene che in vetro, conferendo un aspetto più elegante e moderno all'ambiente. Il profilo diventa così parte integrante dell'arredamento e può essere personalizzato in diverse finiture, come ad esempio in antracite, champagne, nero, bronzo o gold.

 

 

 

Per capire a fondo il funzionamento di un telaio per porte interne, occorre fare un'ulteriore distinzione in base alle tipologie di apertura.

 

  • Telaio porta a battente: è necessario per fissare l'anta della porta alla parete ed ha una funzione strutturale . L'anta viene ancorata al telaio grazie alle apposite cerniere che ne garantiscono la perfetta chiusura.

 

  • Telaio porta scorrevole a scomparsa: il telaio delle porte scorrevoli a scomparsa hanno la funzione di coprire il cassonetto interno su cui l'anta scorre. Il cossonetto può avere differenti dimensioni e spessori, è bene quindi verificare la compatibilità tra il cassonetto installato all'interno della parete e sistema scorrevole della porta.

 

  • Telaio porta scorrevole esterno muro: non ha funzioni strutturali e può anche essere omesso: vieni infatti installato esclusivamente per ragioni estetiche, magari per ottenere un coordinato con altre porte a battente o scorrevoli presenti nello stesso ambiente.

 

  • Telaio per porta filomuro a battente: il telaio delle porte filomuro è in alluminio ed è ridotti all0'essenziale: in fase di posa viene inserito completamente nella muratura, rendendo visibile esclusivamente l'anta. Il telaio filomuro è adatto per l'installazione della porta sia su pareti in muratura o in cartongesso.

 

 

 

CONTROTELAIO

Per facilitare la messa in opera di una porta, nella maggior parte dei casi si ricorre all'installazione di un controtelaio in legno che viene fissato sul lato interno del vano e che diventa il supporto su cui successivamente verrà installato il telaio della porta. SI tratta di un sistema molto pratico che permette di avere un foro muro perfettamente regolare, requisito fondamentale per poter installare una porta a regola d'arte. Il controtelaio della porta viene solitamente installato direttamente dall'impresa durante le lavorazioni di cantiere. In alcuni casi particolari, come per le porte filomuro o su alcune porte speciali in cui è necessario avere maggiore luce passaggio, si può installare il telaio della porta direttamente sulla muratura, senza ricorrere al controteliao.

Dove posso trovare le porte Bertolotto?

Visualizza punti vendita
Richiedi informazioni