Sistemi di apertura

Le porte scorrono all'interno della parete, in un apposito alloggiamento. Non presenta ingombri nella stanza e richiede l'installazione di un apposito cassonetto in metallo che viene murato nella parete e rifinito.

Porte a battente: il tradizionale e più usato sistema di apertura delle porte. Le porte a battente sono composte da un'anta collegata ad un telaio fissato in maniera stabile alle pareti.

L'anta si ripiega "a libro", con rapporto tra le parti di 50e 50 o in maniera asimmetrica 2/3 e 1/3, per occupare lo spazio minimo all'interno della stanza. Le cerniere centrali sono di serie a scomparsa e a richiesta il nuovo sistema a scomparsa anche per rendere complanari anta e coprifilo.

Le porte si inseriscono nella parete, con telaio murato e nascosto senza coprifili. L'anta è complanare alla parete e rifinito come il muro circostante. Può avere apertura battente o scorrevole.

Le pareti sono rivestite da pannelli decorativi con funzione estetica e di arredo. La boiserie completa con eleganza l'ambiente definendo e donando carattere allo spazio. Boiserie laccate, decorate, in legno, classiche o moderne.

Le porte scorrevoli in vetro di Bertolotto danno la possibilità di godere di ante trasparenti o comunque attraversabili dalla luce, capaci di migliorare l'illuminazione degli ambienti. Scopri le tante proposte Bertolotto per le tue porte scorrevoli in vetro!

Le porte scorrevoli esterno muro di Bertolotto, grazie al loro meccanismo, danno continuità visiva e spaziale tra i diversi ambienti della casa. Le porte scorrevoli esterno muro, a differenza della tipologia a scomparsa, non prevedono opere edili per la loro istallazione.